CONSEGNA GRATUITA SU TUTTI GLI ORDINI
 
Se acquisti entro le 13 verrà spedito oggi
Accedi AccediRegistrati



Password dimenticata?



ACCEDI

email o password non corrette

Il carrello è vuoto

SUBTOTALE
0,00€
Benvenuti nel nostro blog

Chi ha bisogno di prendere la vitamina D e perché?

chi-ha-bisogno-di-prendere-la-vitamina-d-e-perche

Una concentrazione adeguata di vitamina D è importante per una serie di motivi, compreso il mantenimento di ossa e denti sani.

Che cosa è la vitamina D?

La vitamina D è talvolta chiamata "vitamina del sole" perché è prodotta nella pelle in risposta alla luce solare. È una vitamina solubile nei grassi facente parte di una famiglia di composti che comprende le vitamine D-1, D-2 e D-3.

Il corpo produce vitamina D naturalmente quando è direttamente esposto alla luce del sole.

Un’altra possibile fonte sono alcuni alimenti e integratori che ci permettono di garantire livelli adeguati di vitamina nel sangue.

 

La vitamina D ha diverse funzioni importanti:

• Assorbimento di calcio e fosforo,

• Facilitare la normale funzionalità del sistema immunitario.

• Per la normale crescita e sviluppo di ossa e denti,

• Aumentare la resistenza contro alcune malattie.

 

Se il tuo corpo non ha a disposizione abbastanza vitamina D, sei a rischio di sviluppare anomalie ossee come l’osteomalacia e l’osteoporosi.

 

Chi dovrebbe fare attenzione al proprio livello di vitamina D nel sangue?

Per molte persone, consumare cibi ricchi in vitamina D ed essere esposti ad una certa quantità di luce solare è abbastanza per mantenere una concentrazione adeguata di vitamina D. In altre categorie di persone, solo l’uso di integratori alimentari potrebbe soddisfare la necessità quotidiana di vitamina D.

 

Lattanti

Normalmente le esigenze della vitamina D non possono essere soddisfatte solo dal latte umano, che fornisce <25 IU / L a 78 UI / L. (Il contenuto di vitamina D del latte umano è correlato allo stato di vitamina D della madre, per cui le madri che assumono  alte dosi di vitamina D possono averla ad adeguati livelli nel loro latte).

 

Anziani

Gli anziani hanno maggiori rischio di andare incontro ad insufficienza di vitamina D, infatti a causa della loro età, la loro pelle non è più in grado di sintetizzare la vitamina D in modo efficace, inoltre per ragioni diverse trascorrono più tempo all'interno non esponendosi abbastanza al sole. Fino alla metà degli anziani con fratture dell'anca potrebbero avere livelli sierici di 25 (OH) D <30 nmol / L (<12 ng / mL).

 

Scarsa esposizione alla luce solare

Le persone che vivono a casa, le donne che indossano abiti lunghi e si coprono il viso per motivi religiosi, e le persone con occupazioni che limitano l'esposizione al sole non sono in grado di produrre abbastanza  vitamina D  dalla luce del sole. L'assunzione di vitamina D da alimenti e / o integratori fornirà a questi individui quantità adeguate di questo principio nutritivo.

 

Persone con pelle nera

Maggiore è la quantità di melanina nello strato epidermico minore sarà la capacità della pelle di produrre vitamina D sotto stimolazione della luce solare. Diverse relazioni mostrano costantemente livelli più bassi nel siero di 25 (OH) D nelle persone di colore rispetto alle persone bianche. Non è chiaro se i livelli inferiori di 25 (OH) D per le persone con pelle scura hanno conseguenze significative sulla salute. Ad esempio, quelli di origini afro-americani hanno ridotti i tassi di frattura e osteoporosi rispetto ai caucasici. L'assunzione di vitamina D da alimenti e / o integratori fornirà a questi individui quantità adeguate di questo principio nutritivo.

Persone con malattia intestinale infiammatoria e altre condizioni che causano il malassorbimento dei grassi

Poiché la vitamina D è una vitamina solubile in grassi, il suo assorbimento dipende dalla capacità dell'intestino di assorbire il grasso alimentare. Gli individui che hanno una ridotta capacità di assorbire i grassi alimentari potrebbero richiedere l'integrazione di vitamina D. Il malassorbimento lipidico è associato ad una varietà di condizioni mediche, tra cui alcune forme di malattie epatiche, fibrosi cistica, malattia celiaca e malattia di Crohn, nonché colite ulcerosa quando l'ileo terminale è infiammato. Inoltre, le persone con alcune di queste condizioni potrebbero assumere minori quantità di alcuni alimenti, come i prodotti lattiero-caseari fortificati con la vitamina D.

 

Persone che sono obese o che hanno subito un intervento chirurgico di bypass gastrico

Un indice di massa corporea ≥30 è associato a bassi livelli di siero 25 (OH) D rispetto agli individui non obesi; le persone obese possono avere bisogno di più alte concentrazioni di vitamina D per raggiungere livelli di 25 (OH) D paragonabili a quelli dell’individuo normopeso. L'obesità non influenza la capacità della pelle di sintetizzare la vitamina D, ma si ha una maggiore quantità di sequestro di questa preziosa vitamina da parte del grasso sottocutaneo e quindi una quota minore viene liberata nel sangue. Gli individui obesi che sono stati sottoposti a un intervento chirurgico di bypass gastrico possono presentare carenze di vitamina D nel corso degli anni se non fanno attenzione ad una corretta integrazione di questa vitamina.

 

Fonti alimentari di vitamina D

Il modo migliore per ottenere abbastanza vitamina D ogni giorno è quello di mangiare una varietà di alimenti sani da tutti i gruppi alimentari come:

 

•Olio di fegato di merluzzo;

•Pesce spada;

•Salmone;

•Tonno;

• Succo d'arancia fortificato con vitamina D;

• Latte, fortificato con vitamina D;

• Yogurt, fortificato con il 20% del valore giornaliero della vitamina D;

• Sardine;

•Tuorlo d'uovo;

• Cereali, fortificati con il 10% del valore giornaliero della vitamina D;

•Formaggio.

 

Integratori

Dal momento che esiste un numero limitato di alimenti che contengono vitamina D, molto spesso l’alimentazione da sola non è abbastanza per soddisfare le quantità di vitamina D richieste dall’organismo e anche se l'esposizione al sole produce vitamina D, un’eccessiva esposizione può aumentare il rischio di cancro della pelle. Pertanto, l'aggiunta di integratori a base di vitamina D può essere necessaria.

Articoli Correlati :

Gli effetti dei raggi UV sul nostro corpo

Lascia un commento su questo articolo

Indirizzo e-mail
Nome e Cognome
Commenti


Commenti

Attenzione: Le opinioni presenti di seguito sono espresse dai clienti Simply Supplements. Simply Supplements non è responsabile delle medesime. Esse non possono, inoltre, essere considerate dei consigli medici.

Lascia un commento per primo
Simply Supplements Facebook
Simply Supplements Twitter
Simply Supplements Instagram
Simply Supplements Pinterest
Simply Supplements Google+
Simply Supplements Blog
Simply Supplements YouTube




© SimplySupplements™ 2018   Tutti i diritti riservati

Show Bottom Menu
Continua a leggere +

payment options
top of page