CONSEGNA GRATUITA SU TUTTI GLI ORDINI
 
Se acquisti entro le 13 verrà spedito oggi
Accedi AccediRegistrati



Password dimenticata?



ACCEDI

email o password non corrette
La linea telefonica è momentaneamente non disponibile per motivi di natura tecnica. Per qualsiasi problema non esitate a contattarci tramite email. Ci scusiamo per l’inconveniente e vi ringraziamo per la collaborazione.
Calendario Dell'avvento
-35% Super Magnesium 375mg con Vitamine del Gruppo B
Benvenuti nel nostro blog

Idratazione: perché è così importante

idratazione-perche-e-cosi-importante

Il tuo corpo dipende dall'acqua per sopravvivere. Ogni cellula, tessuto e organo nel tuo corpo ha bisogno dell'acqua per funzionare correttamente. Ad esempio, il corpo usa acqua per mantenere la sua temperatura, rimuovere i rifiuti e lubrificare le articolazioni. L'acqua è necessaria per una buona salute generale.

 

Perché l’acqua fa bene?

L'acqua è la componente principale del corpo umano. Infatti, il corpo è composto da 55 a 78% di acqua, a seconda delle dimensioni del corpo. Un’idratazione adeguata e regolare ha molti benefici per la salute:

 

Riduce la fatica: se ci sente spesso stanchi, c'è una grande probabilità che potrebbe essere dovuto all'insufficiente consumo di acqua che rende il corpo meno efficiente. Infatti, la fatica è uno dei primi sintomi della disidratazione. Quando c'è meno acqua nel corpo, la pressione sanguigna scende e gli organo non ricevono abbastanza nutrimento e ossigeno. Quindi, bere un’adeguata quantità di acqua  può aiutare il tuo corpo a funzionare meglio e ridurre l'affaticamento.

 

Migliora l'umore: la ricerca indica che una lieve disidratazione (anche un livello di idratazione inferiore o uguale a due per cento dell'idratazione rispetto all'ottimale) può influire negativamente sul tuo stato d'animo e sulla capacità di pensare. Un piccolo studio condotto su 25 donne e pubblicato nel Journal of Nutrition ha scoperto che essere disidratati può influire sul tuo stato d'animo e la funzione cognitiva. Il colore delle urine è un buon indicatore del tuo livello di idratazione, più chiaro è il colore è migliore sarà il livello di idratazione e viceversa.

 

Aiuta la digestione: L'acqua migliora anche il funzionamento del tratto gastrointestinale. Questo aiuta anche a prevenire la stitichezza. Un apporto di acqua inadeguato nel corpo spesso provoca costipazione, poiché il colon tende ad assorbire l'acqua dalle feci per mantenere l'idratazione, rendendo così difficile il passaggio. Bere acqua sufficiente aumenta il metabolismo e aiuta il corpo a digerire correttamente il cibo. Questo aiuta il tuo sistema digestivo a funzionare bene e promuove i movimenti intestinali. L'acqua calda, in particolare, è buona per la salute digestiva.

 

Aiuta la perdita di peso: Quando bevi acqua, riempi lo stomaco e riduci la tendenza a mangiare di più. Inoltre, l’acqua aiuta ad aumentare la velocità con cui il corpo brucia i grassi e promuove l'eliminazione delle cellule adipose. L'acqua non ha calorie ed è anche una grande sostituta di bevande ad alto contenuto calorico come l'alcool, bevande frizzanti e sodio che spesso contribuiscono all'aumento del peso.

 

Eliminazione delle tossine L'acqua ha un potente effetto detossificante in quanto aiuta ad eliminare le tossine dal corpo e a sbarazzarsi dei rifiuti principalmente attraverso il sudore e l’urina. Inoltre promuove la funzione renale e riduce la possibilità della produzione di calcoli renali diluendo i sali nelle urine che causano calcoli. Anche se è necessario bere acqua adeguata durante tutto il giorno, gli esperti avvertono di non bere troppa acqua in quanto potrebbe ridurre la capacità dei reni di filtrare i rifiuti. Quindi, si raccomanda di bere la quantità di acqua che il corpo richiede. Poiché la quantità di acqua richiesta dal corpo tende a differire da una persona all'altra, di solito la sete è un ottimo indicatore per capire quando e quanto bisognerebbe bere.

 

L'acqua può aiutare a trattare la calcolosi renale: i calcoli renali sono accumuli di cristallo minerale che si formano nel sistema urinario. La forma più comune è le calcoli renali, che si formano nei reni. Ci sono limitate evidenze che l'assunzione di acqua può aiutare a prevenire la ricorrenza nelle persone che hanno precedentemente avuto calcoli renali. Una maggiore assunzione di liquidi aumenta il volume di urina che passa attraverso i reni, così da diluire la concentrazione dei minerali, in modo che sia meno probabile la formazione di cristalli

 

L'acqua aiuta i muscoli e le articolazioni a lavorare meglio: quando sei ben idratato, l'acqua all'interno e all'esterno muscoli fornisce nutrienti adeguati e rimuove efficacemente i rifiuti in modo da permettere loro una migliore performance. L'acqua è importante anche per la lubrificazione delle giunture.

 

Quanta acqua bisognerebbe bere?

Ogni giorno si perde acqua attraverso il respiro, la sudorazione, l’ urina e movimenti intestinali. Affinché il corpo funzioni correttamente, è necessario ripristinare i liquidi del corpo consumando bevande e alimenti che contengono acqua.

Avete probabilmente sentito il consiglio: "Bevete otto bicchieri d'acqua al giorno". È facile da ricordare ed è un obiettivo ragionevole.

Fattori che influenzano la quantità di acqua da assumere

Il fabbisogno di liquidi può variare in base a diversi fattori:

Esercizio: Se si esegue un'attività che ti fa sudare, bisogna bere più acqua rispetto al normale per coprire la perdita di liquidi. È importante bere acqua prima, durante e dopo un allenamento. Se l'esercizio è intenso e dura più di un'ora, una bevanda salina adatta per lo sport può sostituire i minerali nel sangue (elettroliti) persi con il sudore.

Ambiente: le alte temperature possono farti sudare e richiede ulteriore assorbimento di liquidi.

Salute generale: Il corpo perde liquidi quando si ha febbre, vomito o diarrea. In questi casi è bene bere più acqua o seguire i consigli del medico per il ripristino idro-elettrolitico. Altre condizioni che potrebbero richiedere un'assunzione di liquido maggiore includono infezioni della vescica e calcoli renali.

Gravidanza o allattamento: Le donne in gravidanza o in allattamento hanno bisogno di ulteriori liquidi per rimanere idratate. L'Ufficio per la salute delle donne raccomanda che le donne in gravidanza bevono circa 10 bicchieri (2,4 litri) di liquidi giornalieri e le donne che allattano consumano circa 13 bicchieri (3,1 litri) di fluidi al giorno.

 

Cosa si intende per  ritenzione idrica?

 

La ritenzione idrica si verifica quando i liquidi in eccesso si accumulano all'interno del corpo. È anche conosciuta come ritenzione del fluido o edema. La ritenzione dell'acqua si verifica nel sistema circolatorio o all'interno di tessuti e cavità. Può causare gonfiore delle mani, dei piedi, delle caviglie e delle gambe.

 

Ci possono sono diverse ragioni tra cui:

• Gravidanza

• prima del ciclo mestruale.

• inattività fisica,

• allettamento prolungato.

• malattie renali o insufficienza cardiaca.

• Non bere abbastanza.

 

Rimedi naturali contro la ritenzione idrica

 

Mangiare meno sale: il sale è fatto di cloruro di sodio. Il sodio si lega all'acqua nel corpo e aiuta a mantenere l'equilibrio dei fluidi sia all'interno che all'esterno delle cellule. Se spesso si mangiano pasti ad alto contenuto di sale, come molti alimenti precotti e processati, il tuo corpo può mantenere l'acqua. Questi alimenti sono in realtà la più grande fonte  di sodio.

 

Aumenta l'assunzione di magnesio: il magnesio è un minerale molto importante. Infatti, è coinvolto in più di 300 reazioni enzimatiche che mantengono il funzionamento del corpo. Inoltre, aumentando l'assunzione di magnesio si può contribuire a ridurre la ritenzione idrica. Uno studio ha rilevato che 200 mg di magnesio al giorno riducono la ritenzione idrica nelle donne nella fase premenstruale.

 

Aumentare l'assunzione di vitamina B6: la vitamina B6 è un gruppo di diverse vitamine correlate. Sono importanti per la formazione di globuli rossi e servono anche per molte altre funzioni del corpo. La vitamina B6 ha dimostrato essere in grado di ridurre la ritenzione idrica nelle donne con sindrome premestruale.

 

Aumenta l’assunzione di potassio: il potassio è un minerale che serve diverse a svolgere fiverse funzioni importanti. Ad esempio, aiuta a inviare gli impulsi nervosi.  È inoltre importante per la salute del cuore. Il potassio sembra aiutare a ridurre la ritenzione idrica in due modi, diminuendo i livelli di sodio e aumentando la produzione di urina.

 

Articoli Correlati :

Buoni propositi: tornare in forma è possibile!

Consigli nutrizionali per combattere la cellulite

 

Lascia un commento su questo articolo

Indirizzo e-mail
Nome e Cognome
Commenti


Commenti

Attenzione: Le opinioni presenti di seguito sono espresse dai clienti Simply Supplements. Simply Supplements non è responsabile delle medesime. Esse non possono, inoltre, essere considerate dei consigli medici.

Lascia un commento per primo
Simply Supplements Facebook
Simply Supplements Twitter
Simply Supplements Instagram
Simply Supplements Pinterest
Simply Supplements Blog
Simply Supplements YouTube




© SimplySupplements™ 2018   Tutti i diritti riservati

Show Bottom Menu
Continua a leggere +

payment options
top of page