CONSEGNA GRATUITA SU TUTTI GLI ORDINI
Se acquisti entro le 13 verrà spedito oggi
Accedi AccediRegistrati



Password dimenticata?



ACCEDI

email o password non corrette
Benvenuti nel nostro blog

Infographic: I benefici della curcuma

infographic-i-benefici-della-curcuma

La curcumina è il principio attivo della curcuma, ed è ciò che dà alla spezia il suo colore giallo. Questo composto si trova in concentrazioni minori anche nello zenzero. La curcumina, nota anche come curcuminoide, ha ricevuto notevole attenzione negli ultimi tempi perché contiene numerevoli polifenoli. Le proprietà polifenoliche della curcumina hanno dimostrato di agire come un potente anti-infiammatorio e antiossidante. Alla luce di questi risultati sono state effettuate ricerche sugli effetti della curcumina sulle cellule tumorali, sul cuore, sulla funzione metabolica e sulle malattie che rientrano nella categoria della demenza.

Quali sono i benefici della curcuma?

Antinfiammatorio

Derivato dalla curcuma, la curcumina offre benefici anti-infiammatori e antiossidanti. La cellulosa è probabilmente meglio conosciuta per le potenti proprietà anti-infiammatorie che possiede. Sebbene l'infiammazione acuta sia un normale meccanismo di difesa del corpo, l'infiammazione cronica è una condizione abbastanza seria e dolorosa. Si ritiene che l'infiammazione cronica contribuisca a molte malattie comuni, tra cui il cancro, le malattie cardiache e la demenza. Oltre ad apportare modifiche alle scelte di vita, i nutrienti che si ingeriscono possono anche aiutare a ridurre l'infiammazione. La curcumina è stata costantemente documentata nella letteratura scientifica per ridurre la presenza di fattori che portino all'infiammazione di alcune parti del corpo. Ciò ha portato a miglioramenti che coinvolgono varie condizioni di salute che vanno da artrite, colite ulcerosa a malattie cardiovascolari e renali.

Antiossidante

È importante avere nel corpo un equilibro tra molecole, radicali liberi e composti antiossidanti per proteggere le cellule e il DNA dalle possibile minacce, mantenendo a bada malattie come il cancro, l'aterosclerosi, il diabete e l'artrite. Insieme alle proprietà anti-infiammatorie che possiede la curcumina, è anche ricco di composti antiossidanti. Non sorprende quindi che l'integrazione di curcumina abbia costantemente dimostrato di aumentare il profilo enzimatico antiossidante, che supporta la salute delle cellule presenti in molte diverse aree del corpo.

Salute psicologica

La curcumina ha dimostrato di influenzare positivamente la salute psicologica e le funzioni cognitive in molte persone. In primo luogo, è stato dimostrato che la curcumina ha la capacità di ridurre i sintomi di ansia e depressione. In uno studio durato due mesi, 500 mg di curcumina e 5 mg di estratto di pepe nero sono risultati efficaci nel ridurre i sintomi di ansia in 35 individui obesi di mezza età.

In un altro studio pubblicato all'inizio del 2017, è stato dimostrato che l'integrazione di curcumina ha ridotto i sintomi della depressione in 123 individui gravemente depressi. Oltre alla salute psicologica, è stato scoperto che la curcumina è in grado di esercitare effetti positivi sull'acido grasso essenziale DHA. Il DHA, che è un grasso omega 3, è disponibile solo nei pesci e nei prodotti ittici. Il corpo può sintetizzare piccole quantità di DHA da un altro grasso omega 3 chiamato ALA (che si trova in prodotti non di pesce), tuttavia questo processo non è molto efficace e produce solo piccole quantità di DHA.

È stato dimostrato che la curcumina non solo può aumentare l'efficacia della conversione di ALA in DHA nel fegato, ma può anche aiutare a mantenere livelli di DHA nel tessuto cerebrale. Una carenza di DHA nel cervello è associata ad una maggiore prevalenza di ansia, depressione e malattia di Alzheimer. Come risultato di questi risultati, molte persone stanno assumendo curcumina in combinazione con oli di pesce per sostenere la funzione del cervello sano. La curcumina offre una serie di potenziali benefici per la depressione e la salute cognitiva. Poiché la curcumina può aiutare a preservare le concentrazioni di DHA nel cervello, questo integratore sarebbe molto utile per vegetariani, vegani o persone che hanno un basso consumo di pesce. 

Dolore

Uno studio condotto nel 2011 ha rilevato che 500 mg al giorno di curcumina ha ridotto significativamente la percezione del dolore in 50 partecipanti dopo l'esperimento. Lo studio fornisce una prova evidente degli effetti di riduzione del dolore della curcumina, con questo beneficio osservato in uomini e donne in tutte le fasce d'età.

Molte persone ora scelgono di integrare con la curcumina alla luce di questi risultati, portandola accanto ad altri integratori come glucosamina, condroitina, MSM, calcio e vitamina C.

Flusso sanguigno

La curcumina ha dimostrato di aumentare potentemente la presenza di ossido nitrico nel sangue. Uno studio pubblicato nel Nutrition Journal nel 2012 ha scoperto che 400 mg di radice di curcuma, che forniscono 80 mg di curcumina, erano in grado di ridurre significativamente le concentrazioni plasmatiche di ossido nitrico. L'ossido nitrico è un composto molto importante per la salute vascolare poiché aiuta a gestire la pressione arteriosa e il rilascio di sangue in siti a basso contenuto di ossigeno, in particolare le estremità del corpo.

Altre ricerche scientifiche hanno mostrato un aumento significativo del flusso sanguigno tra i pazienti diabetici e una riduzione della pressione sistolica, probabilmente a causa di questo aumento del contenuto di ossido nitrico.

Quanta curcumina  si dovrebbe assumere?

Sfortunatamente, se assunta da sola, la curcumina ha una bassa biodisponibilità - il che significa che solo una piccola quantità è disponibile per il corpo da usare. Accoppiare la curcumina con l'estratto di pepe nero è un modo semplice per aumentare drasticamente la suas biodisponibilità. Per questo motivo, assicuratevi di cercare un integratore di curcumina abbinato a estratto di pepe nero per ottenere i massimi benefici. È stato dimostrato che l'estratto di pepe nero, noto anche come piperina, può aumentare la biodisponibilità della curcumina fino a venti volte. Quando si prende la curcumina insieme all'estratto di pepe nero, si usano dosi di 80-500 mg al giorno con buoni risultati. 

Quali sono gli effetti collaterali della curcumina?

Studi scientifici hanno scoperto che la curcumina non ha gravi effetti collaterali, anche se assunta in un dosaggio di 12 g al giorno. Tuttavia, sono stati segnalati alcuni effetti collaterali minori, tra cui flatulenza, feci di colore giallastro, mal di testa, eruzioni cutanee e diarrea. Ci sono anche alcune prove deboli che suggeriscono che alte dosi potrebbero essere dannose per il fegato. In dosi da basse a moderate, la curcumina sembra essere un integratore sicuro ed efficace da integrare nel vostro stile di vita. Detto questo, gli integratori di curcumina non sono attualmente raccomandati per bambini o donne in gravidanza, in quanto non ci sono ancora prove sufficienti per la sicurezza di questi gruppi.

Riepilogo

La curcumina ha ricevuto notevole attenzione negli ultimi anni grazie a studi scientifici che hanno dimostrato che offre una serie di potenziali benefici per la salute. Di conseguenza, molte persone hanno scelto di aggiungere questo ingrediente naturale nel loro regime di integrazione. Speriamo che questo articolo abbia fornito le informazioni necessarie per valutare se la supplementazione di curcumina possa essere utile per voi.

• La curcumina è il principio attivo della curcuma ed è ciò che dà alla spezia il suo colore giallo;

• La curcumina possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che sono benefiche per la salute su molti fronti. Questi includono, ma non sono limitati infatti portano al miglioramento della salute psicologica e delle funzioni cognitive, alla riduzione del dolore e al miglioramento del contenuto di ossido nitrico nel sangue, che consente al sangue ricco di ossigeno di raggiungere le estremità.

• Poiché la curcumina ha una bassa biodisponibilità, è spesso necessario assumerla insieme all'estratto di pepe nero (piperina), che ha dimostrato di aumentare il tasso di assorbimento di 20 volte.

• Se assunta insieme all'estratto di pepe nero, è stato dimostrato che dosi di 80-500 mg al giorno sono efficaci per una vasta gamma di condizioni di salute. Se assunto da solo, possono essere necessarie dosi di 4 g o superiori.

• La curcumina sembra essere sicura in dosi da basse a moderate, con solo lievi effetti collaterali riscontrati in alcuni individui. A causa della mancanza di ricerche sulla sicurezza per i bambini e le donne in gravidanza, questo integratore non è attualmente consigliato per questa categoria di persone.

Lascia un commento su questo articolo

Indirizzo e-mail
Nome e Cognome
Commenti


Commenti

Attenzione: Le opinioni presenti di seguito sono espresse dai clienti Simply Supplements. Simply Supplements non è responsabile delle medesime. Esse non possono, inoltre, essere considerate dei consigli medici.

Lascia un commento per primo
Simply Supplements Facebook
Simply Supplements Twitter
Simply Supplements Instagram
Simply Supplements Pinterest
Simply Supplements Blog
Simply Supplements YouTube




© SimplySupplements™ 2019   Tutti i diritti riservati

Show Bottom Menu
Continua a leggere +
payment options
Contatti Aziendali: 2nd Floor, Gaspé House, 66-72 Esplanade, St Helier, Jersey, JE1 1GH | Telefono: 800 098 320 | Email: info@simplysupplements.it | Numero registrazione IVA: 02528580208
top of page