CONSEGNA GRATUITA SU TUTTI GLI ORDINI
 
Se acquisti entro le 13 verrà spedito oggi
Accedi AccediRegistrati



Password dimenticata?



ACCEDI

email o password non corrette

Il carrello è vuoto

SUBTOTALE
0,00€
Benvenuti nel nostro blog

infographic: la gastroenterite del viaggiatore

la-gastroenterite-del-viaggiatore

State pensando a viaggi avventurosi in posti esotici e prevedete di trovarvi in condizioni igieniche non proprio rassicuranti?  Seguite i consigli del nostro infographic

La gastroenterite è un’infiammazione dello stomaco e dell’intestino, causata da batteri, virus e parassiti, ma anche da un cambiamento climatico o nella dieta.  L’incidenza della gastroenterite del viaggiatore varia in base alle destinazioni: il rischio è più alto nei paesi a basso tenore economico e con basse condizioni igienico - sanitarie. Tra questi la maggior parte dei paesi dell’Africa, buona parte dei paesi asiatici ed una buona parte dei paesi dell’America Latina. I paesi dell’America Centrale. I paesi del Medio Oriente. Anche una parte dei paesi dell’Europa dell’Est ed i paesi rivieraschi del Bacino del Mediterraneo sia della costa europea che della costa africana possono essere a rischio.

La prevenzione può  essere attuata attraverso semplici accorgimenti comportamentali e in particolare:


1.    Evitare cibi quali:
•    carne/pesce crudo o poco cotto
•    verdura fresca
•    frutti di mare
•    frutta non sbucciata
•    prodotti a base di latte non pastorizzato (gelati, formaggi...)
•    bevande non imbottigliate e non sigillate (attenzione al ghiaccio)
•    cibo venduto per strada

2.    Sterilizzare l’acqua
Nei casi di acqua di dubbia provenienza, bollirla per un minuto (sopra i 2000 metri, tre minuti) è il metodo più semplice per sterilizzarla.

3.    Usare disinfettanti chimici
È possibile usare disinfettanti chimici per oggetti, superfici e per le mani.

I sintomi più comuni


•    Crampi addominali
•    Vomito
•    Diarrea
•    febbre
Rimedi per la gastroenterite del viaggiatore
Bere molta acqua (possibilmente, aggiungervi del succo di limone)
Fare tanti piccoli pasti (per impegnare meno lo stomaco)
Assumere probiotici, per ristabilire la flora batterica
Mangiare cibi quali: riso, patate bollite, zucchine, banane e pompelmi.

Articoli correlati:

  I benefici della curcuma

Chili di troppo in estate? 3 mosse per prevenirli

Lascia un commento su questo articolo

Indirizzo e-mail
Nome e Cognome
Commenti


Commenti

Attenzione: Le opinioni presenti di seguito sono espresse dai clienti Simply Supplements. Simply Supplements non è responsabile delle medesime. Esse non possono, inoltre, essere considerate dei consigli medici.

Lascia un commento per primo
Simply Supplements Facebook
Simply Supplements Twitter
Simply Supplements Instagram
Simply Supplements Pinterest
Simply Supplements Google+
Simply Supplements Blog
Simply Supplements YouTube




© SimplySupplements™ 2018   Tutti i diritti riservati

Show Bottom Menu
Continua a leggere +

payment options
top of page