CONSEGNA GRATUITA SU TUTTI GLI ORDINI
 
Se acquisti entro le 13 verrà spedito oggi
Accedi AccediRegistrati



Password dimenticata?



ACCEDI

email o password non corrette

Il carrello è vuoto

SUBTOTALE
0,00€
Benvenuti nel nostro blog

Soddisfare le esigenze dei cani e dei gatti anziani

soddisfare-le-esigenze-dei-cani-e-dei-gatti-anziani

Con il passare degli anni, le esigenze del tuo animale cosi come lo stile di vita, i livelli di attività fisica cambiano e per tale ragione deve cambiare il tuo approccio con lui.  Con il termine anziano si definiscono gli animali che hanno superato all’incirca  i 10 -12 anni di vita. Considerando che, anziano è un termine riservato più comunemente per la fase più avanzata della vita, dove gli animali possono iniziare a mostrare segni di malattie legate all'età.

Il detto "un anno umano equivale a 7 anni di un cane" e il mito che i  "gatti hanno nove vite" non sono propriamente veri. Devi accettare che il tuo animale domestico diventerà vecchio e pensare ad eventuali strategie da mettere in atto per far si che il tuo amico a quattro zampe possa essere sano anche in questa fase della vita.

 

Con l’età possono subentrare dei problemi da affrontare

I tipici sintomi e segnali dell’invecchiamento includono il deterioramento della vista e dell'udito, insonnia(il sonno diventa più irregolare),  disorientamento cognitivo, e perdita della lucentezza del pelo. Generalmente, con l'età si tende a perdere la densità ossea e la massa muscolare, e il sistema immunitario diventa meno forte ed efficiente, il che significa che sono più suscettibili alle infezioni.

L’attività sistemica dell’organismo può essere alterata da danni d’organo come ai reni, fegato e cuore. Tutto questo sembra un po’ triste, ma essendo a conoscenza di tutto ciò si può anche fare qualcosa, infatti ci sono diversi modi per aiutare a soddisfare le esigenze del vostro animale domestico che invecchia.

 

Il cane anziano

L'International Veterinary Senior Care Society definisce un cane anziano da un’età compresa dai cinque ai dieci anni. Tuttavia, per i cani il tipo di razza è predittivo sulla durata della vita. Razze grandi come per esempio Alani e i San Bernardo hanno una vita media di 8 - 10 anni, le razze più piccole hanno una vita media più lunga, tra cui Jack Russells , Yorkshire Terrier, Chihuahua, che generalmente vivono tra i 13 ei 18 anni, a seconda della salute. (Tuttavia ciò non significa che non vi siano eccezioni alla regola: Bluey, un cane da bestiame australiano, ha vissuto per 29 anni e 5 mesi secondo il Guinness dei primati).

 

Il gatto anziano

L'età in cui un gatto è considerato anziano è di sette anni. A differenza dei cani, i gatti tendono a nascondere meglio tutti i segni di malattia e/o disagio, quindi capire se qualcosa è cambiato nel suo comportamento è di vitale importanza. Tenere un diario su cui registrare il peso del tuo gatto è un buon punto di partenza, in quanto l'aumento di peso o la perdita possono essere associati a diverse condizioni di salute se la loro dieta non è cambiata. I gatti tendono a diventare meno attivi e a dormire di più quando invecchiano e alcuni proprietari segnalano anche un cambiamento di personalità.

 

Problemi comuni associati alla vecchiaia

 

Mobilità e osteoartrite

Poiché le articolazioni degli animali possono diventare più rigide e le loro funzioni compromesse, dolore e infiammazione sono tutti segni di osteoartrosi.

Le passeggiate idealmente più brevi, effettuate con frequenza, sono migliori per il tuo animale domestico rispetto ad una passeggiata extra lunga una volta al giorno. Usa il tuo buon senso, osserva il comportamento dell'animale dopo una lunga camminata e vedi se zoppica, sembra rigido o sembra avere difficoltà ad alzarsi o addirittura cambia le sue abitudini.

Una forma di esercizio sempre più popolare per cani inclini a problemi articolari è

l’idroterapia - nuotare in una piscina appositamente progettata e riscaldata con assistenza al galleggiamento può essere la risposta alla gestione del peso e alla riabilitazione in seguito a problemi comuni per i proprietari che vogliono mantenere il peso del loro compagno ma preferisco un'attività non stressante per le articolazioni.

In termini di nutrizione, mantenere il proprio animale a un peso corretto svolge regolarmente un ruolo importante nel mantenere la sua salute e non sottoporre le articolazioni o gli organi a sforzi aggiuntivi. Integratori contenenti glucosamina e condroitina possono consentire un ulteriore sostegno della salute della cartilagine articolare, tuttavia, prima di parlare con il veterinario per assicurarsi che questa sia la scelta giusta per il proprio animale bisogna assicurarsi che non vi siano rischi di effetti collaterali se assunti insieme ad altri farmaci. Una dieta ricca di omega 3 è anche stata associata alla salute delle articolazioni nei mammiferi e inoltre può giovare anche alla salute cognitiva, alla salute cardiaca e alla riduzione del colesterolo.

È importante sapere che curare la dieta del tuo cane fin dalla sua giovane età creerà le basi per una vecchiaia in salute e lunga.

 

 

Obesità

Pesare regolarmente il vostro animale domestico e tenere un diario sulle sue variazioni ponderali potrebbe aiutare a determinare se la sua dieta va cambiata o adeguata al suo livello di attività o se c'è un problema medico di base come un problema alla tiroide. Conoscere la loro "forma", può anche aiutarti a tenere traccia di ciò che è normale e cosa non lo è. Con l'età tutti noi mammiferi tendiamo a perdere massa muscolare a favore della massa grassa che con il tempo potrebbe indurre il progredire di malattie metaboliche.

 

 

Problemi dentali

La Perdita di denti, placca e carie possono causare dolore e infiammazione nella bocca del vostro animale domestico. Ciò potrebbe tradursi in una perdita dell’appetito. L'alitosi può anche essere un sintomo di problemi allo stomaco, quindi controlla regolarmente i denti dell'animale o chiedi aiuto e consiglio al veterinario. Investire regolarmente nella pulizia e nella spazzolatura dei denti sin dalla giovane età può aiutare a prevenire questi problemi.

Oggi giorno nella pratica veterinaria è sempre più comune visitare animali domestici anziani, visto le condizioni igieniche sanitarie migliorate, come l’uomo anche il nostro amico ha una vita più lunga. Tieni in mente che gli animali anziani hanno ancora bisogno di vaccinazioni regolari, trattamenti per pulci e vermifughi, e la vecchiaia non dovrebbe essere un motivo per escludere malattie. Si consiglia di consultare il veterinario se il vostro animale domestico mostra uno di questi segni:

 

sta mangiando di meno

sta bevendo più del normale

ha un alito cattivo

ha perso peso

vomito inspiegabile

è rigido, zoppicante o si muove con difficoltà

ha grumi o protuberanze, specialmente se si ingrandiscono

è diventato meno attivo

ha difficolta nella minzione o nella defecazione

è disorientato o ha problemi di equilibrio

Articoli Correlati :

Animali domestici: 5 trucchi per nutrirli in maniera sana

Aiuta il tuo cane a superare le sue paure

Lascia un commento su questo articolo

Indirizzo e-mail
Nome e Cognome
Commenti


Commenti

Attenzione: Le opinioni presenti di seguito sono espresse dai clienti Simply Supplements. Simply Supplements non è responsabile delle medesime. Esse non possono, inoltre, essere considerate dei consigli medici.

Lascia un commento per primo
Simply Supplements Facebook
Simply Supplements Twitter
Simply Supplements Instagram
Simply Supplements Pinterest
Simply Supplements Google+
Simply Supplements Blog
Simply Supplements YouTube




© SimplySupplements™ 2018   Tutti i diritti riservati

Show Bottom Menu
Continua a leggere +

payment options
top of page